Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Matera: Storia, cultura e urbanismo in un territorio ancestrale

Fecha:

13/11/2018


Matera: Storia, cultura e urbanismo in un territorio ancestrale

L’Istituto Italiano di Cultura di Bogotá ha il piacere d’invitarvi alla conferenza dell'Associazione Lucani in Colombia:

 

“Matera: Storia, cultura e urbanismo in un territorio ancestrale”

Conferenza racconto di Michele Graziadei

 

L’incontro mira a raccontare della Basilicata, una Regione del Sud Italia non molto conosciuta ma ricca di tradizioni e valori.

La presentazione si avvierà con brevi cenni geografici e storici per offrire l’immediato riferimento spaziale e temporale da cui partire per una conoscenza più approfondita su ciò che oggi la Regione offre. Non riusciremo a trattare tutti gli argomenti che caratterizzano questa terra per cui saranno effettuati solo brevi cenni su molti temi mentre si effettuerà un particolare approfondimento sulla città di Matera.

Matera, una volta “vergogna nazionale” per le antigieniche condizioni in cui viveva la sua popolazione nei Sassi, nel 1993 l’Unesco l’ha dichiarato, proprio quel quartiere Sassi, patrimonio mondiale dell’umanità e, come se non bastasse, a ottobre del 2014 Matera è stata designata Capitale Europea della Cultura per il 2019.

Matera è una città tra le più antiche del mondo il cui territorio custodisce testimonianze di insediamenti umani a partire dal paleolitico e senza interruzioni fino ai nostri giorni. Rappresenta una pagina straordinaria scritta dall’uomo attraverso i millenni di questa lunghissima storia.

Matera è la città dei Sassi, il nucleo urbano originario, sviluppatosi a partire dalle grotte naturali scavate nella roccia e successivamente modellate in strutture sempre più complesse all’interno di due grandi anfiteatri naturali.

Matera è al centro di un incredibile paesaggio rupestre che conserva un grande patrimonio di cultura e tradizioni, ed è sede di eventi espositivi di grande prestigio nazionale ed internazionale.

Matera è una città dalla storia affascinante e complessa: città di confine, di contrasti, di competizione e fusione tra paesaggi, civiltà, culture, diverse. Dalla civiltà rupestre a quelle di matrice bizantina ed orientale, all’avvento dei Normanni, il sistematico tentativo di riduzione della città rupestre alle regole della cultura della città europea: dal romanico, al rinascimento, al barocco, gli ultimi otto secoli di costruzione e rifinitura della città hanno tentato di plasmare, vincere le naturali resistenze del preesistente habitat rupestre, determinando architetture e sistemazioni urbane di particolare qualità ed originalità.

Oggi, nuovamente nel segno della cultura urbanistica europea, gli aspetti della sfida della riqualificazione, del recupero sostenibile, della riconquista dell’identità perduta sono le attività che hanno riportato alla ribalta questa città unica diventata a ragione patrimonio mondiale dell’umanità.

Sulla scorta di questa particolare vicenda storica, Matera offre oggi l’affascinante sensazione di scoprire, sul filo originale della propria cultura, delle proprie emozioni, le tracce, a volte apparentemente umili, a volte colte, di quella competizione che ha a lungo caratterizzato la città.

L’architettura irripetibile dei Sassi di Matera racconta la capacità dell’uomo di adattarsi perfettamente all’ambiente e al contesto naturale, utilizzando con maestria semplici caratteristiche come la temperatura costante degli ambienti scavati, la calcarenite stessa del banco roccioso per la costruzione delle abitazioni fuori terra e l’utilizzo dei pendii per il controllo delle acque e dei fenomeni meteorici.

 

Martedì 13 Novembre 2018 alle 19:30

Museo Casa Grau

Calle 94 No. 7 – 48 Bogotá

Informazioni

Data: Mar 13 Nov 2018

Orario: Alle 19:30

Organizzato da : Federación de Lucanos en Colombia

In collaborazione con : Istituto Italiano di Cultura di Bogotá

Ingresso : Libero


Lugar:

Museo Casa Grau

450